Nell’era della Radical Openess cosa succede nelle aziende?

radical openessUn tema certamente caldo, e perfettamente coerente con i temi della social enteprise, è la Radical Openess.

In un mondo nel quale le persone hanno strumenti con i quali interrogare, esplorare, scandagliare la rete; nella quale attraverso modalità alla mano sono in grado di mettersi in network per decidere come comportarsi; nella quale individui diventano lettori, ma anche produttori di informazioni, come conciliamo le classiche strutture di governo delle informazioni in azienda?

Ma forse la domanda non è propriamente questa. Piuttosto: in questo contesto quali benefici possono essere prodotti in azienda da quelle dimensioni di cui abbiamo detto?

Si capisce bene come il tema si ponga su diversi piani:

  • manageriale: intendendo con questo la cultura manageriale che ha sovrinteso le organizzazioni fino ad oggi. La caduta in qualche modo dell’adagio “sapere è potere…perciò me lo tengo”. E’ evidente che il sapere oggi è maggiormente distribuito rispetto al passato, e come il sapere nelle mani del management sia solo una porzione di quello che serve per governare un’azienda. E per vedersi condividere il sapere di altre persone in azienda bisogna evidentemente cominciare a condividere il proprio
  • processi: questi debbono essere meno “questione di reparto”, ma aprirsi a tutta l’organizzazione, per promuovere la forza dell’incrocio dei pensieri che genera lateralità con cui si risolvono problemi, si fa innovazione, si generano opportunità
  • strumenti: la digitalizzazione non ha il solo scopo di far muovere le persone in libertà in azienda, ma più compiutamente di mettere quella libertà a valore per l’organizzazione tutta. Non disperdere conversazioni generative, non farsi scappare criticità da gestire (spesso non viste dal management), individuare nuove prospettive sulle quali lavorare tempestivamente

Insomma l’organizzazione va ripensata, ma non per contenere, soffocare, gestire strettamente. Piuttosto per raccogliere i benefici di una reale Radical Openess.

In questo quadro nuovo approccio manageriale, processi aperti, persone libere hanno bisogno in azienda di tecnologie abilitanti che siano almeno al pari di quelle che ogni individuo ha a disposizione nella sua vita di tutti i giorni.

Che cosa ne pensate?

Qui un bel video di Jason Silva per pensare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>